Menu

Archeologia e storia

La zona è ricca di numerosi siti di interesse archeologico: siti nuragici in località "Nuraxi oliri", Bruncu su Nuraxi", reperti archeologici di notevole interesse in località "Sa tellura", facilmente raggiungibile con l'omonima strada turistica.

In località "Cucui" è situato un Pozzo Sacro, nella stessa zona permane uno dei pochissimi (se non l'unico) boschi di querce da sughero del Medio Campidano.

Destano singolare curiosità due grandi rocce affioranti nei pressi della S.S.131, note come "Perda longa", esse sono sovrastate dal Monti mannu, interessatoda un intervento di forestazione in un'area di 44 ettari, di proprietà comunale, che costituisce un parco belvedere con vista sul Golfo di Cagliari e sul Golfo di Oristano.