Menu

Informazioni ambientali

Art. 40 D.Lgs. n. 33/2013

Pubblicazione e accesso alle informazioni ambientali
1. In materia di informazioni ambientali restano ferme le disposizioni di maggior tutela gia' previste dall'articolo 3-sexies del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152, dalla legge 16 marzo 2001, n. 108, nonche' dal decreto legislativo 19 agosto 2005 n. 195.
2. Le amministrazioni di cui all'articolo 2, comma 1,  lettera  b), del decreto legislativo n. 195 del 2005, pubblicano, sui propri  siti istituzionali  e  in  conformita'  a  quanto  previsto  dal  presente decreto, le informazioni ambientali di cui all'articolo 2,  comma  1, lettera a), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195, che detengono ai fini delle proprie attivita' istituzionali,nonche'le relazioni di cui all'articolo 10 del medesimo decreto legislativo. Di tali informazioni deve essere dato specifico rilievo all'interno di un'apposita sezione detta «Informazioni ambientali».
3. Sono fatti salvi i casi di esclusione  del  diritto di accesso alle informazioni ambientali di cui all'articolo 5 del  decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195.
4. L'attuazione degli obblighi di cui al presente articolo  non  e' in alcun caso subordinata alla  stipulazione  degli  accordi di cui all'articolo 11 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195. Sono fatti salvi gli effetti degli accordi eventualmente gia' stipulati, qualora assicurino livelli di  informazione ambientale superiori a quelli garantiti dalle disposizioni del presente decreto. Resta fermo il potere di  stipulare  ulteriori accordi ai sensi del medesimo articolo 11, nel rispetto dei livelli di informazione ambientale garantiti dalle disposizioni del presente decreto.

 

INIZIATIVE PER RIDUZIONE DEL CO2

Smart Building: Edifici in classe A energicamente sostenibili

Sono progetti di efficienza energetica e di razionalizzazione dei consumi, in particolare inerenti i progetti ILLUMINAMENTE e il progetto S.E.I., dove si sono già ottenuti risparmi sulla pubblica amministrazione maggiori del 40%.

 

PROTOCOLLO d'INTESA tra ITALCEMENTI, PROVINCIA di CAGLIARI, PROVINCIA del MEDIO CAMPIDANO, COMUNE di SAMATZAI, COMUNE di NURAMINIS e COMUNE di SERRENTI su SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE (Deliberazione della Giunta Comunale n. 32 del 17.04.2013): MONITORAGGIO delle emissioni del forno di cottura della cementeria di Samatzai.

 

SITO d'INTERESSE COMUNITARIO (SIC) di "Monte Mannu - Monte Ladu"

 

INTERVENTI DI SALVAGUARDIA E BONIFICA DELL'AREA MINERARIA DISMESSA DI SANTU MIALI:

-Deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 24/03/2010 relativa alla situazione della Miniera SGM, approvazione Documento per la messa in sicurezza e i ripristini ambientali.

-Informazioni relative all'approvazione del progetto operativo definitivo di bonifica dell'area . Conferenza stampa dell'Assessore Regionale dell'Ambiente del 04/08/2017.