Menu

Balletto di Sardegna - Palos

Balletto di Sardegna, Palos, Festival Int. Nuova Danza, Massimiliano Leoni ingresso intero €8,00 - ridotto €4,00 Festival Internazionale Nuova Danza 2010 XXVIIIª Edizione Direzione Artistica: Guido Tuveri
Quando 05/11/2010
dalle 21:00 alle 23:00
Dove Serrenti, Teatro Comunale
Persona di riferimento
Recapito telefonico per contatti +39 070 8564987
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Il Festival Internazionale Nuova Danza, diretto da Guido Tuveri, giunto alla sua XXVIIIª edizione, dà vita anche quest'anno a un programma ricchissimo di eventi di danza che vedono protagonista la produzione coreografica contemporanea italiana, inglese con uno sguardo particolare ai coreografi spagnoli. Il prestigioso festival si articola in tredici spettacoli, dal 5 novembre al 30 novembre, che avranno luogo in tre diversi spazi preposti: la Vetreria a Cagliari, la Domus Art (ex Casa Angioni) a Quartucciu e, ormai da diversi anni, il Teatro Comunale di Serrenti. Il Festival Internazionale Nuova Danza organizzato dall'ASMED e dalla cooperativa MAYA, giunto alla XXVIIIª edizione, annuncia un mese pieno di spettacoli, master class, laboratori di video, presentazione di libri ecc. Il direttore del festival non nasconde la preoccupazione: "Si preannuncia un anno difficile, ma abbiamo avuto il coraggio di andare avanti comunque. La Danza si fa senza tagli alla programmazione, con ridimensionamenti semmai, e con attente riflessioni sulle scelte artistiche". Esplorare tutti i linguaggi della coreografia contemporanea è uno degli obiettivi prioritari, senza rinunciare alla qualità. Spiccano in tutto il festival le contaminazioni dei linguaggi: dall'inaugurazione affidata al Balletto di Sardegna con una prima nazionale, (idea originale e regia di Guido Tuveri, coreografia di Ana Garcia Morales) "Palos" racconta, attraverso un viaggio quasi epico, delle difficoltà di un amore senza manipolazioni che si sviluppa negli occhi e nell'anima di un narratore, che continuamente soffia sul fuoco dell'amore impossibile. Il secondo spettacolo è affidato alla compagnia spagnola di Bebeto Cidra Cia de Dansa "Invisibile", è la più intimista e spirituale di una trilogia sulla suite di Bach; sempre spagnoli la compagnia Destinatarias & Cia diretta da Natalia Jiménez Gallardo, formatasi prima come ballerina di flamenco e specializzatasi in seguito in danza contemporanea: l'eccentrica e versatile coreografa/danzatrice porta "Ruta 1ª a la izquierda". Un collettivo di performers ungheresi, spagnoli e italiani, formano la compagnia Bloom! il primo lavoro del collettivo dal titolo "City" sviluppato sotto l'egida della fondazione Jardin d'Europe e del Governo Ungherese. Inglese è la compagnia di Jessie Brett Dance Company che porta due coreografie: la prima è un omaggio all'audace e tumultuosa fotografa Tina Modotti, "Fire Shadow Silence"; la seconda è il solo "El corazòn de Ofelia". La rassegna prosegue con la compagnia italiana Movimentoinactor di Flavia Bucciero con "Alice" e "Duetti sull'identità", il primo spettacolo ispirato alla famosa Alice nel paese delle meraviglie mentre il secondo viaggia sul filo delle musiche mozartiane: "danzare Mozart, vuol dire giocare con Mozart" dice sullo spettacolo la coreografa. Poi, sul palcoscenico, artisti affermati e giovani talenti della danza contemporanea made in Sardinia. Tra gli spettacoli: la compagnia Varitmès (di Valentina Angius e Silvia Pietrangeli) "Terza Pelle", un lavoro incentrato sul rapporto tra corpo e spazio, inteso sia in senso spirituale che fisico; la compagnia ImprovvisaMente di Carla Onni con "Norma", un'intensa performance dedicata a Marilyn Monroe; ed infine "Mi son visto di spalle che partivo" della compagnia Hanife Ana, uno spettacolo cantato e narrato sulle musiche di Fabrizio De Andrè. Numerosi gli eventi collaterali che fanno da cornice agli spettacoli: la presentazione del libro "Mia figlia Follia" di Savina Dolores Massa, un laboratorio video diretto da Enrica Cavalli che lavorerà sugli spettacoli in cartellone, un laboratorio di danza contemporanea diretto da Natalia Jiménez Gallardo, quattro master class dirette dai coreografi Ana Garcia Morales, Bebeto Cidra, Flavia Bucciero e Moreno Solinas. Il festival ha dimostrato negli anni di saper guardare alla più recente ricerca coreografica e didattica offrendo occasioni di incontro e confronto con realtà nazionali ed internazionali. Un festival cantato, ballato, suonato, tra tradizione e innovazione, ricco del fascino contemporaneo. La rassegna è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Autonoma Sardegna (Assessorati alla Cultura e al Turismo) e dai Comuni di Serrenti, Quartucciu e Cagliari.

Info: Festival Internazionale Nuova Danza Traversa via della Pace, 2 09044 Quartucciu (CA)

Tel +39 070 8564987 Fax +39 1786037764

http://www.festivalnuovadanza.it     info@festivalnuovadanza.it

Ulteriori informazioni su questo evento…

archiviato sotto: