Menu

AUTORIZZAZIONI DI ABBRUCIAMENTO

Dal 1° giugno al 31 ottobre, vige il periodo di "elevato pericolo di incendio boschivo".

MODULO RICHIESTA di autorizzazione di abbruciamento da inoltrare al Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale - Ispettorato di Cagliari. In caso di terreno ricadente nella giurisdizione  della Stazione Forestale di Sanluri, da trasmettere via fax al n. 070 937140.
 
 

Informazioni al Cittadino

 Dal 1° giugno al 31 ottobre, vige il periodo di “elevato pericolo di incendio boschivo”.

La pratica strettamente agricola e selvicolturale di abbruciamento di stoppie, di residui colturali e selvicolturali, di pascoli nudi, cespugliati o alberati, nonché di terreni agricoli temporaneamente improduttivi, è consentita:

a)      nel periodo dal 15 maggio al 30 giugno e dal 15 settembre al 31 ottobre solo ai soggetti muniti dell’autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato forestale competente per territorio, utilizzando l’apposito modello;

b)      nel periodo dal 1° luglio al 20 luglio e dal 15 agosto al 14 settembre, nei soli terreni irrigui, ai soggetti muniti dell’autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato forestale competente per territorio;

c)      per superfici non superiori a 10 ettari, nel periodo compreso fra il 1° e il 14 settembre, solo ai soggetti muniti di apposita autorizzazione, rilasciata dall’Ispettorato forestale competente, esclusivamente nei territori dove le precipitazioni piovose abbiano determinato condizioni tali da ridurre significativamente il rischio di propagazione accidentale delle fiamme;

d)     per superfici superiori a 10 ettari, nel periodo fra il 1° settembre e il 31 ottobre, a soggetti singoli o associati che, per il tramite dei Sindaci dei Comuni competenti per territorio, presentino specifici progetti di intervento strettamente legati alla pratica agricola e selvicolturale. Gli Ispettorati forestali dovranno ricevere i progetti almeno 20 giorni prima del periodo di interesse. I progetti vengono istruiti dai medesimi Ispettorati che verificano l’idoneità e la sostenibilità, anche in relazione alla situazione meteoclimatica, e ne autorizzano l’esecuzione