Menu

Servizi esterni: T.3 Ragioneria, Economato

Bilancio, controllo di gestione, adempimenti fiscali

  • Indirizzo: Via Nazionale, 182
  • Telefono: 070 91519209/243/244/257
  • Email: tiziana.mannu@comune.serrenti.ca.it
  • Fax: 070 9159791

 

Personale

  • Tiziana Mannu (Responsabile del Servizio) 070 91519244 tiziana.mannu@comune.serrenti.ca.it
  • Fabio Sergi (Istruttore amministrativo-contabile) 070 91519209 fabio.sergi@comune.serrenti.ca.it
  • Maria Grazia Corda  (Istruttore amministrativo-contabile) 070 91519257 economato.serrenti@tiscali.it
  • Maria Franca Doi (Istruttore amministrativo-contabile) 070 91519243 ragioneria.serrenti@tiscali.it

 

Orario

  • Lunedì: 7.30-8.00, 11.00-13.00
  • Martedì: 7.30-8.00, 11.00-13.00, 16.00-18.00
  • Mercoledì: 7.30-8.00, 11.00-13.00
  • Giovedì: 7.30-8.00, 11.00-13.00, 16.00-18.00
  • Venerdì: 7.30-8.00, 11.00-13.00

 

Attività svolte

Tenuta inventario - Gestione utenze ente - Gestione cancelleria - Gestione spese minute e cassa economale - Polizze assicurazione - Sinistri - Bilancio - Peg - Patto di stabilità - Pareri di regolarità contabile e attestazioni copertura finanziaria - Emissione mandati di pagamento - Emissione reversali di incasso - Gestione tesoreria comunale - Riaccertamento residui attivi e passivi - Regolarizzazione sospesi comunicati dalla tesoreria - Equilibri di bilancio - Inserimento impegni e liquidazioni di spesa - Accertamento entrate - Controllo di gestione - Segreteria commissioni di bilancio - Servitù militari - Assunzione dei mutui e pagamenti relativi alle rate di ammortamento - Contabilità iva - Controllo e verifica attività agenti contabili.

I documenti fondamentali di programmazione sono il bilancio di previsione annuale, il bilancio di previsione pluriennale e la relazione previsionale e programmatica.
Il bilancio di previsione annuale contiene le previsioni di entrata suddivise in titoli, categorie e risorse e le previsioni di spesa suddivise in titoli, funzioni, servizi e interventi.

Le risorse e gli interventi sono affidati ai responsabili nominati con provvedimento del sindaco, attraverso l’approvazione da parte dell’organo esecutivo del piano esecutivo di gestione

Ai responsabili dei servizi compete la gestione delle entrate e delle spese. Le fasi di gestione dell’entrata sono:

  • l’accertamento mediante il quale viene verificata la ragione del credito, individuato il debitore, quantificata la somma da incassare e fissata la relativa scadenza;
  • la riscossione, che consiste nel materiale introito da parte del tesoriere delle somme dovute dall’ente.

Le fasi di gestione delle spese sono:

  • l’impegno, con il quale e’ determinata la somma da pagare, il creditore, la ragione del debito e viene costituito il vincolo sulle previsioni di bilancio;
  • la liquidazione con il quale si determina la somma certa e liquida da pagare nei limiti dell’impegno assunto;
  • ordinazione e pagamento che consiste nell’emissione del mandato di pagamento e il relativo pagamento da parte del tesoriere.

I responsabili dei servizi svolgono la propria attivita’ con emissione di propri atti amministrativi denominati determinazioni. Le determinazioni sono numerate e datate, ogni servizio ha una propria numerazione. Tutte le determinazioni dei vari servizi sono rinumerate con una numerazione generale dal servizio economico-finanziario che nella stessa fase provvede ad apporre il proprio visto di regolarita’ contabile, qualora vi sia in seguito alla determinazione un riflesso finanziario, nel qual caso la determinazione diventa esecutiva solo dopo l’apposizione del visto di regolarita’ contabile favorevole.

Le determinazioni una volta esecutive vengono pubblicate all’albo pretorio del comune.

Il servizio economico-finanziario provvede anche alla registrazione nel programma di contabilita’ degli accertamenti, impegni e liquidazioni derivanti dalle determinazioni, nonche’ all’emissioni delle reversali d’incasso e dei mandati di pagamento.

Le reversali d’incasso ed i mandati di pagamento sono poi trasmessi sempre a cura del servizio economico-finanziario al tesoriere comunale per il successivo incasso e pagamento.

In corso d’anno le dotazioni finanziarie affidate ai vari responsabili dei servizi possono risultare insufficenti o esuberanti , si procede in questo caso ad una variazione di bilancio.

Il Consiglio Comunale è l’organo competente a deliberare le variazioni di bilancio, eccezionalmente ed in caso d’urgenza la Giunta Comunale puo’ deliberare le variazioni di bilancio che devono essere ratificate dal Consiglio.