Menu

Servizi tecnici: T.7 Polizia Municipale

  • Indirizzo: Via Morandi - Casa Corda, piano terra
  • Telefono: 07091519235
  • Cellulare: 3471451452
  • Fax: 0709159791
  • Email: polmun.serrenti@tiscali.it

 

Personale

  • Congia Francesco (Operatore Polizia Municipale)
  • Ibba Gianluigi (Operatore Polizia Municipale)

 

Orario

  • Lunedì: 11.00-12.00, 16.00-17.00
  • Martedì: 11.00-12.00, 16.00-17.00
  • Mercoledì: 11.00-12.00, 16.00-17.00
  • Giovedì: 11.00-12.00, 16.00-17.00
  • Venerdì: 11.00-12.00, 16.00-17.00

 

Attività svolte

Attività polizia giudiziaria - Vigilanza stradale/scolastica - Accertamento e gestione illeciti amministrativi-penali - Gestione contenzioso violazioni - Gestione contenzioso e violazioni amministrative - C.c.v. commissione comunale di vigilanza e spettacolo - Gestione documenti oggetti smarriti - Rilascio e rinnovo contrassegno invalidi - Rilascio nulla osta trasporto esplosivi - Rilascio licenza per fuochi artificiali - Autorizzazione sosta veicoli temporanea - Gestione sanzioni amministrative-emissione ruoli - Gestione segnaletica stradale - Intervento incidenti stradali - Comunicazione cessione fabbricati - Trattamento sanitario obbligatorio - Vendita somministrazione alimenti e bevande - Licenza pubblici trattenimenti e spettacoli - Infortuni sul lavoro.

 

Autorizzazioni di polizia amministrativa e di pubblica sicurezza

Chiunque intende aprire:

  1. un PUBBLICO ESERCIZIO, anche temporaneo, ( bar, ristorante……..);
  2. un CIRCOLO, con somministrazione di alimenti e di bevande, ai soli soci;

e chiunque intende dar luogo:

  1. a PUBBLICI SPETTACOLI

deve presentare domanda in carta legale al Comune, al fine di ottenere la prescritta Autorizzazione o Licenza di P.S..
I requisiti soggettivi ed oggettivi, necessari al rilascio dei titoli autorizzativi di cui sopra, sono stabiliti dalla normativa nazionale e regionale di riferimento, e potrà esserne data notizia a chi è interessato, presso l'Ufficio di Polizia Municipale in orario di apertura al pubblico.

 

Comunicazione di cessione di fabbricati

Chiunque venda, affitta o ceda in uso a qualsiasi titolo un appartamento, abitazione, magazzino, autorimessa, laboratorio, capannone industriale o artigianale, ecc. per un periodo continuativo superiore a 30 gg., ai sensi dell'art. 12 del D.L. 21.3.1978 N. 59 convertito in legge 18.5.1978 n. 191 è tenuto a comunicare tale cessione, tassativamente entro 48 ore, all'ufficio di Polizia Municipale, compilando l'apposito modulo, disponibile presso il medesimo ufficio, da inviare all'ufficio protocollo.
In caso di inadempienza o ritardo è previsto il pagamento in misura ridotta, di una sanzione di € 206,59.

 

Denuncia infortunio sul lavoro

Il datore di lavoro, nel termine di due giorni, deve dare denuncia di ogni infortunio sul lavoro che abbia per conseguenza la morte o l'inabilità al lavoro per più di tre giorni, all'Autorità Locale di Pubblica Sicurezza del Comune in cui è avvenuto l'infortunio stesso.
Per i datori di lavoro soggetti all'obbligo dell'assicurazione la denuncia deve essere fatta secondo un modulo stabilito dal Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale, da ritirarsi presso le relative associazioni di categoria o presso l'INAIL. Alla denuncia va allegato il certificato medico rilasciato dal pronto soccorso.
Per omessa, tardiva o incompleta denuncia, i datori di lavoro saranno sanzionati ai sensi dell'art. 54 D.P.R. 1124/1965 e successive modificazioni e integrazioni con il pagamento in misura ridotta di una sanzione di € 516,46 più spese di procedimento.

 

Pubblicità sonora

Chiunque voglia effettuare pubblicità con l'uso di altoparlanti su mezzi mobili, all'interno del territorio comuanle, è tenuto a presentare apposita domanda da ritirarsi presso l'Ufficio di P.M. atta ad ottenere l'autorizzazione del Sindaco prescritta ai sensi del vigente C. d. S. nonché del "regolamento tariffe pubblicità e pubbliche affissioni approvato con delibera C.C. N.64/94 modificato con delibera N. 105/94.
Per el violazioni alle norme del suddetto Regolamento è applicata la sanzione prevista dall'art. 23 del C.d.S. ammontante a € 328,00.

 

Collocazione di insegne pubblicitarie e cartellonistica

Chiunque intenda installare insegne, targhe e cartelli pubblicitari, ai sensi del "regolamento Comunale sulla pubblicità e diritti pubbliche affissioni" deve presentare domanda in carta legale indirizzata al responsabile del Servizio, al fine di ottenerne l'autorizzazione.
Le modalità e le tariffe sono fissate dal regolamento stesso.
La richiesta di autorizzazione deve contenere: bozzetto in tre copie dell'impianto pubblicitario o insegna che si deve installare, cartografia del luogo in cui và installata nonché le dimnsioni.
Per el violazioni alle norme del suddetto regolamento si applica la sanzione prevista dall'art. 23 del C.d.S. ammontante a € 328,00.

 

Inconvenienti igienico-sanitari

Possono essere segnalati al Comune con richiesta di sopralluogo che sarà effettuato con il servizio di igiene pubblica dell'ASL di Sanluri.
Nel caso si verifichi che la situazione può provocare pregiudizio per la salute pubblica, il Sindaco emetterà il provvedimento agli interessati al fine di rimuovere la causa di antigienicità.

 

Anagrafe canina e affido cani randagi

Il cane randagio, che sia stato ricoverato presso l’apposita struttura convenzionata con questo Comune, da almeno 60 giorni, può essere preso definitivamente in affido da un cittadino purchè sia persona amante degli animali e che dia idonee garanzie di buon trattamento, oppure ad Enti e Associazioni protezionistiche.

Per ottenere l’affido, dopo aver preso visione dei cani occorre presentare istanza, redatta su apposita modulistica, disponibile presso l'’Ufficio di Polizia Municipale del Comune.

I proprietari o detentori a qualsiasi titolo di cani devono provvedere alla loro iscrizione presso l’Anagrafe canina della A.S.L. di Sanluri.

Il cane iscritto all’anagrafe è contrassegnato da un codice di riconoscimento impresso mediante inoculazione di un microprocessore sottocutaneo.

L’inoculazione viene eseguita gratuitamente a cura del servizio veterinario dell’ASL di Sanluri o da veterinari liberi professionisti convenzionati con l’ASL.

 

Pagamento delle sanzioni per violazioni al codice della strada

Il pagamento delle somme relative a sanzioni pecuniarie elevate ai sensi del Codice della Strada potrà avvenire:

  • in contanti presso l'Ufficio di Polizia Municipale, in via Nazionale N°179, tutti i giorni della settimana dalle ore 11 - 12 da Lunedì al Sabato
  • mediante versamento in c/c postale N°16668097 intestato a Comune di Serrenti - Servizio contravvenzioni, citando nella causale il numero del verbale, utilizzando il bollettino ad esso allegato.

 

I ragazzi di Serrenti e la sicurezza stradale

La Polizia Municipale è impegnata nell’insegnamento dell’educazione stradale nelle Scuole di Serrenti, con il fine di conseguire il Certificato di Idoneità alla guida dei ciclomotori, il cosiddetto “Patentino” .
Tale attività si sta rivelando di grande importanza strategica nella prevenzione e nella sicurezza stradale nel Comune di Serrenti.
L'insegnamento scolastico del Codice della Strada ha il compito di educare i giovani per portarli ad agire responsabilmente, con coscienza e conoscenza del fatto che il comportamento illecito può essere causa di pericolo o di danno a se stessi e agli altri e che in ogni caso, costituisce abuso o danno della collettività.
I GIOVANI DI SERRENTI IMPARANO A MUOVERSI IN STRADA conoscendo i comportamenti che consentano loro di salvaguardare la propria e
l'altrui incolumità, di rispettare le regole per far sì che emerga il rispetto di sé e degli altri, il rispetto alla sicurezza, il rispetto dell'ambiente, l'educazione alla vita.
L'UOMO TRASCORRE IN MEDIA UN'ORA AL GIORNO IN STRADA e la strada è sempre un luogo a rischio perché in essa sono destinati ad incontrarsi, e (purtroppo) a scontrarsi, pedoni, automobilisti, motociclisti, ciclisti e via dicendo.
I ragazzi già in età scolare vanno a PIEDI NELLE STRADE, sono già dei
CICLISTI e sono alla vigilia di divenire CONDUCENTI; a 14 anni potranno guidare il ciclomotore e poi i 18 anni fanno presto a venire… Ai moltissimi giovani che stanno in strada, che vanno in motorino, chi aveva mai insegnato le regole fondamentali della strada, compresa la segnaletica ? Alcune sicurezze sbagliate e alcuni comportamenti devianti si trascinano talvolta per tutta la vita.
Ed ecco quindi l’importanza della nuova normativa che, introducendo l’obbligo di conseguire il Certificato di Idoneità per guidare i ciclomotori consente, finalmente, di avere tutti i veicoli a motore condotti da persone che conoscono le regole principali per una guida corretta e sicura.
La Polizia Municipale viene indicata dalla Legge quale organo preposto all’insegnamento della materia. Il compito era già svolto nel passato in forma volontaria dal Comandante della Polizia municipale di Serrenti perché l'Amministrazione aveva INTUITO L’ESTREMA URGENZA e si era fatta carico della questione mettendosi a disposizione della SCUOLA.
Per ottenere un successo nei confronti dei ragazzi non è bastato “imporre la regola” ma si è lavorato attraverso il confronto ed il dialogo: i messaggi ritenuti più efficaci sono stati quelli non impositivi, i messaggi repressivi e negativi venivano rifiutati.
Per la Polizia Municipale è stata un’occasione da molto preziosa, che ha consentito di porsi in relazione non conflittuale con i cittadini di domani e permette di trasmettere loro l’immagine corretta del tutore dell’ordine e del tranquillo vivere sociale.